Statistiche web A Campi di Norcia (PG) si sono corse la 8 ore e l’ultratrail nel ricordo di Gianfranco Gozzi: CS 8 finale - IUTA Italia

A Campi di Norcia (PG) si sono corse la 8 ore e l’ultratrail nel ricordo di Gianfranco Gozzi: CS 8 finale

È stato un bel fine settimana quello trascorso a Campi di Norcia (PG), dove lo Sport si è amalgamato con l’amicizia e la voglia di stare assieme nel Giorni della Sibilla. Registi Roberto Sbriccoli e la Pro Loco che presiede che, grazie all’organizzazione del Club Super Marathon Italia e alla gestione tecnica del Trail Running Brescia, hanno approntato due manifestazioni che hanno raccolto l’ampio consenso dei partecipanti. Prima ad andare in onda la 8 ore della Sibilla, con lo start alle 10 di sabato 11 dato dal Vice Sindaco di Norcia Giuliano Boccanera, sul tracciato di 1.680m (D+ 40m) e valida come prova del 20° Grand Prix IUTA 2022 di Ultramaratona e dei Criterium Regionali Fascia Centro. Vittoria finale tra le donne per Adele Rasicci (Atletica Bondeno) con 54,605km, davanti a Giulia Ranzuglia (ASD Podistica Valmisa) con 52,080km e Marcella Barzagli (Atl Cascina) con 49,393km. Tra gli Uomini, dopo l’inizio che li ha visti sempre vicini, Salvatore Perillo (Asd Esercito GS Garibaldi) si è imposto con 72,724km su Giampietro Crucianelli (Atl Trodica) 2° con 70,368km e Alessandro Amici (Atletica Pegaso) 3°con 67,687km. Il traguardo intermedio della Maratona ha visto, tra le donne, prevalere Ranzuglia in 5h04’33” davanti a Rasicci in 5h58’10” e Cinzia Spataro (Pod Avis Mob. Lattanzi) in 6h26’54”, mentre nel settore maschile Perillom è passato in 4h15’19”, Crucianelli 2° in 4h26’01” e Amici 3° in 4h33’20”. I tempi di passaggio alla Maratona, oltre alla personale “tacca in più” per traguardi numerici che vedono Atleti con decine se non centinaia di gare finite, valevano anche per il Memorial Gianfranco Gozzi, che avrebbe premiato il miglior Atleta, sia nel Femminile che nel Maschile, sulla somma dei tempi della 42 e del percorso lungo del Trail. L’Ultratrail della Lenticchia è partito alle 9di domenica 12 giugno con due percorsi a disposizione; uno “corto” di 27,9km (D+ 1.500m ca) e uno “lungo” di 44,6km (D+ 2.100m), quest’ultimo valido come prova dell’11° Grand Prix IUTA 2022 di UltraTrail. Sul percorso lungo dopo 4h47’29” sono arrivati mano nella mano Matteo de Angelis (Avis Ascoli Marathon) e Federico Frittelloni (Cus Camerino ASD) con la vittoria che è stata assegnata a quest’ultimo anche se l’amicizia li ha portati a un ex-aequo sul podio; sul 3° gradino invece è salito Fabrizio Falappa (Asd Atl Cingoli) con un crono di 4h52’05”. Tra le Donne, premiate da Donatella Tesei Presidente della Regione Umbria, vittoria per Giulia Magnesa (Atl Casone Noceto) con un tempo di 5h48’08”, davanti a Simona Gaspari (Avis Ascoli Marathon) in 6h02’02” e Silvia Baroni (Maratonabili onlus) in 7h23’08”. Sul tracciato corto Davide Alesi (Avis Ascoli Marathon) si è imposto con 3h13’16” su Stefano de Ascaniis (Adriatico Team) in 3h19’48” mentre tra le Donne Morena Cavallari (Asd Atletica Orte) con 3h58’07” ha regolato Gaelle Lambrickx (Domani arriva sempre) in 4h28’56” e Federica Mogetta (Nuova Podistica Loreto) in 4h39’59”. Le classifiche complete sul sito https://www.icron.it. Adele Rasicci, con 15h52’15”, e Giuseppe Angelini, con 15h41’54”, si sono infine aggiudicati il Memorial Gianfranco Gozzi nel ricordo di un grande Amico, colui che per primo volle portare il mondo della Corsa in queste zone colpite dal sisma del 2016. Una targa è stata consegnata al figlio Alessandro assieme al quale si è poi reso omaggio a Gianfranco davanti all’albero piantato a Campi in ricordo del grande lavoro da lui svolto. Conclusa quest’edizione i Giorni della Sibilla ed Epicentro Trail di Accumoli (RI), gemellati nel Progetto RestarTrail, danno già appuntamento all’edizione 2023.

14.06.2022                              CLAUDIO BERNAGOZZI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.