Statistiche web Decalogo per diminuire il peso corporeo - IUTA Italia

Decalogo per diminuire il peso corporeo

In genere gli atleti e in particolare i corridori di lunga distanza sono magri e hanno un peso corporeo contenuto a causa dell’intensa attività fisica cui si sottopongono e a regole alimentari che seguono. Ma vi è anche il caso di atleti che a motivo di periodi di inattività o problemi metabolici possono acquistare qualche chilo di troppo. Allora ecco che chi desidera diminuire il peso corporeo dovrà adottare alcuni accorgimenti, per modificare il proprio stile di vita, considerando che per dimagrire 1kg, bisogna consumare circa 6.700 kcal in più di quelle che s’introducono con cibi e bevande:

‒ aumentare il consumo energetico con l’attività fisica e diminuire l’apporto calorico;

‒ privilegiare attività aerobiche come la corsa a bassa intensità tipo jogging, bicicletta, cyclette, escursionismo, trekking, sci di fondo;

‒ mangiare solo quando si ha realmente fame e non per rispettare un orario, per il bisogno orale o per placare l’ansia;

‒ mangiare lentamente, masticando accuratamente ogni boccone, senza distrarsi ascoltando musica, guardando la televisione o chiacchierando;

‒ consumare parecchi cibi che contengono fibra, come verdure, frutta, legumi, tuberi, cereali integrali, i quali stimolano la peristalsi intestinale e normalizzano il senso di sazietà;

‒ iniziare il pasto principale con un abbondante piatto di vegetali crudi prima del primo piatto;

‒ la maggior parte delle diete ipocaloriche per dimagrire hanno scarso apporto di carboidrati e abbondano di proteine e grassi; inizialmente si potrà pure dimagrire, ma l’impatto sulla salute non è positivo, in particolar modo per fegato e reni;

‒ preferire invece una dieta che non sia priva di carboidrati semplici a lenta assimilazione come cereali integrali, frutta, patate;

‒ stabilirsi degli obiettivi precisi e pesarsi a digiuno una volta a settimana; è inutile ogni giorno, in quanto diverrebbe un’ossessione e non sarebbe neanche segnale di effettivo dimagrimento, in quanto il peso è anche in relazione all’introduzione di liquidi;

‒ ai fini del dimagrimento un lungo digiuno non è utile, in quanto nella fase di ripresa alimentare il metabolismo si abbassa e si ha un consumo calorico inferiore; piuttosto optare per dei semidigiuni, ovvero saltare qualche pasto nell’arco della settimana, proficuo metodo detox.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.