Grand Prix Iuta

GP Iuta ALBO d'ORO
GP Iuta 2021 UltraTrail
GP Iuta 2021 Ultramaratona
GP Iuta 2020 UltraTrail
GP Iuta 2020 Ultramaratona
GP Iuta 2019 UltraTrail
GP Iuta 2019 Ultramaratona
GP Iuta 2019 Combinata Club
GP Iuta 2018 UltraTrail
GP Iuta 2018 Ultramaratona
GP Iuta 2018 Combinata Club
GP Iuta 2017 UltraTrail
GP Iuta 2017 Ultramaratona
GP Iuta 2017 Combinata Club
GP Iuta 2016 UltraTrail
GP Iuta 2016 Ultramaratona
GP Iuta 2016 Combinata CLUB
GP Iuta 2015 UltraTrail
GP Iuta 2015 Ultramaratona
GP Iuta 2014 UltraTrail
GP Iuta 2014 Ultramaratona
GP Iuta 2013 UltraTrail
GP Iuta 2013 Ultramaratona
GP Iuta 2012 UltraTrail
GP Iuta 2012 Ultramaratona
GP Iuta 2011 - classifiche
GP Iuta 2010 - classifiche
GP Iuta 2009 - classifiche
GP Iuta 2008 - classifiche
GP Iuta 2007 - classifiche
GP Iuta 2006 - classifiche
GP Iuta 2005 - classifiche
GP Iuta 2004 - classifiche
GP Iuta 2003 - classifiche
* * * * * * * * * * * * * * * *

Calendari

Calendari Campionati IUTA
Camp. Italiani Iuta 2021
Camp. Italiani Iuta 2020
Camp. Italiani Iuta 2019 CLUB
Camp. Italiani Iuta 2019
Camp. Italiani Iuta 2018
Camp. Italiani Iuta 2018 CLUB
Camp. Italiani Iuta 2017
Camp. Italiani Iuta 2016
Camp. Italiani Iuta 2015
Camp. Italiani Iuta 2014
Camp. Italiani Iuta 2013
Camp. Italiani Iuta 2012
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2010
Camp. Italiani Iuta 2008
Camp. Italiani Iuta 2007
Camp. Italiani Iuta 2006
Camp. Italiani Iuta 2005
Camp. Italiani Iuta 2004
Camp. Italiani Iuta 2003
Camp. Italiani Iuta 2002
Camp. Italiani Iuta 2001
Calendari Nazionali
2021 Calendario Iuta U-M
2021 Calendario Iuta U-T
2020 Calendario Iuta U-M
2020 Calendario Iuta U-T
2019 Calendario Iuta U-M
2019 Calendario Iuta U-T
2018 Calendario Iuta U-M
2018 Calendario Iuta U-T
2017 Calendario Iuta U-M
2017 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-T
2014 Calendario Iuta
2013 Calendario Iuta
2012 Calendario Iuta
2011 Calendario Iuta
2010 Calendario Iuta
2009 Calendario Iuta
2008 Calendario Iuta
2007 Calendario Iuta
2006 Calendario Iuta
2005 Calendario Iuta
2004 Calendario Iuta
2003 Calendario Iuta
2002 Calendario Iuta
2001 Calendario Iuta
2000 Calendario Iuta
Varie
Camp. ItalianI FIDAL all time

Adotta il percorso

Premessa

Antidoping

Norme Antidoping (nadoitalia.it)

ASSEMBLEA IUTA 2021

Assemblea 26.2.2021

ATLETI di interesse IUTA

Progetto Atleti di interesse IUTA

C.I. IUTA di combinata IND

C.I. Iuta 2019 - REG

Camp. Ita. IUTA per CLUB

Classifica 2^ edizione (2019)

Challenge patrocinio Iuta

Challenge L.Orta 50Km in 20giorni

Convenzioni per tesserati

Elenco convenzioni gare

Cosa fa la IUTA

Cosa fa la IUTA

IAU: documenti / moduli

Istruzioni per le classifiche

Incentivi Organizzatori

Incentivi gare SU PISTA 2019

IUTA: cert.percorsi

6 Ore Templari 2011

IUTA: criteri di selezione

Criteri di selezione 2019 CM 24 ore

IUTA: relazioni di convegni e seminari

Accinni CNR - Marcatori biochimici di equilibrio cellulare e stress ossidativo

MODULI IUTA 2021

Lista moduli 2021

Normative e quote IUTA 2019

NORMATIVE e QUOTE 2019

Normative e quote IUTA 2020

NORMATIVE e QUOTE 2020

Normative-quote IUTA 2021

Normative-quote IUTA 2021

Organigramma IUTA

organigramma IUTA 2021-2024 al 08.04.2021

OverChallangeTrail

OCT 2015 class. femminile

Regolamenti gare ist. U-M

18 e19 settembre 20021_ San Giovanni Lupatoto (VR) 6-12-24 h

Regolamenti gare ist. U-T

2020.06.14 Villa Lagarina

Statuto IUTA

Statuto - 6 gennaio 2009

Tesserati IUTA 2020

Elenco tesserati Iuta al 31.12.2020

Tesserati IUTA 2021

Elenco soci al 8.5

Tracce GPS

ARCHIVIO TRACCE GPS

Trofeo delle Regioni

Regolamento TdR 2020

Verifica gli Iscritti

Presentazione

Youri - raccolta pile

Volantino di presentazione


Gruppi Sportivi -link-

- Asd Villa De Sanctis
- GSD Mombocar
- Amatori Atletica Chirignago
- Bergamo Stars Atletica
- Sport Events Cortona

Siti Amici -link-

- Lupatotissima
- Magraid
- Corsa in montagna
- Run Today
- 100 km del Passatore
- Podisti Net
- CorriUmbria
- Il Blog di Sir Marathon
- il blog di Enrico Vedilei
- Ultrasport maratone e dintorni
- Spiritotrail
- AndòCorri


News del :1-5-2021, 10:33 Scritta da: Stefano.64
Organigramma IUTA quadriennio 2021-4
Ecco la nota del Presidente IUTA, Gregorio Zucchinali:
Un ringraziamento non formale, ma sentito a Stefano Scevaroli per l’impegno profuso in questi anni per la costruzione e il consolidamento non solo della IUTA  ma del “sentire Ultra”. Impegno questo di Stefano che continua e che quanto mai prezioso ci arricchirà ulteriormente. Siamo certi che l’insegnamento che ci ha dato e che continua a darci saprà galvanizzare e aiutare la IUTA ed i suoi nuovi dirigenti e volontari in questo momento ancora difficoltoso in cui si avverte la necessità della ripartenza, in sicurezza , con il rispetto delle regole. Siamo come IUTA ritenuti da molti una realtà nel panorama della Atletica Italiana grazie al contributo di un numero sempre più crescente di volontari, atleti, appassionati e organizzatori.
Un caro saluto a tutti.
«Ciò che per molti è un traguardo per noi è un punto di passaggio».
Il Presidente IUTA, Gregorio Antonio Zucchinali
 
Ecco ora la nota del Segretario, Stefano Scevaroli:...
PARTE A
Come saprete sono avvenute recentemente le elezioni quadriennali IUTA.
Dapprima l’Assemblea generale degli Associati ha eletto per la quarta volta consecutiva il Presidente, nella persona di Gregorio Antonio Zucchinali, e così pure il nuovo Consiglio Direttivo, composto da 25 membri, oltre al Presidente, che rimarranno in carica dal 2021 al 2024.
Poi successivamente lo stesso CD IUTA eletto ha provveduto a sua volta ad eleggere e nominare i vari ruoli istituzionali previsti dallo Statuto (Vice-Presidente Vito Intini e Segretario il sottoscritto) e così pure i responsabili e i vice-responsabili delle varie Aree funzionali all’attività.
Su proposta del Presidente, il CD IUTA ha deliberato la nomina di coordinatore dell’Area Tecnica l’amico Enrico Vedilei per i prossimi 4 anni.
É stata individuata una nuova struttura con 4 responsabili di settore per gli atleti TOP: Monica Casiraghi per le donne della 100 km, Paolo Bravi per gli uomini della 100 km, un responsabile per le donne della 24 ore, un responsabile per gli uomini della 24 ore. Per il momento questi ultimi due ruoli verranno coperti entrambi da Enrico Vedilei, in attesa di poter affidare a tempo pieno quello femminile a Luca Sala, non appena possibile.  
É stata rafforzata una sezione dell’Area Tecnica, che farà da collegamento con l’Area PROGETTI di RICERCA SCIENTIFICA, segno tangibile dell’importanza di questa sezione in funzione del futuro dell’Ultramaratona. Questa sezione sarà coordinata da Vito Intini, che si avvarrà della collaborazione di Sara Valdo, Davide Grazielli, Umberto Grella, Stefano Severoni. Vito è molto appassionato di queste tematiche e saprà replicare quanto ha già cominciato a sviluppare con grandi risultati gli ambiziosi progetti del CTR del Dottor Citarella, nostro responsabile della ricerca scientifica. L’affiancamento con l’Area Medica, guidata dal Dott. Sacchelli, sarà altrettanto importante per mettersi a disposizione degli atleti TOP italiani.
Come saprete, in piena pandemia è nato il Progetto 24 ore, che sarà coordinato da Matteo Grassi e da Enrico Vedilei, progetto anche da me fortemente voluto e della cui nascita sono orgoglioso altrettanto come Matteo ed Enrico.
Gianluca Di Meo sarà il responsabile tecnico nel settore Ultratrail e si avvarrà della collaborazione del suo Vice Pasquale Coppola.
Gianluca Di Meo sarà anche il responsabile del Progetto Under 35, nato diversi anni fa da una idea di Enrico Vedilei e si avvarrà della collaborazione del suo Vice Nicola D’Alessandro.
La sezione comunicazione dell’Area Tecnica sarà coordinata da Gregorio Zucchinali con la collaborazione di Stefano Severoni, Matteo Grassi, Roldano Marzorati.
Roldano Marzorati si occuperà anche del MONITORAGGIO delle ULTRADISTANZE.
I rapporti con la FIDAL saranno tenuti dal Presidente.
L’Organigramma dell’Area Tecnica è riportato nella terza pagina dell’allegato Organigramma generale della IUTA.
PARTE B
Concludo con un mio SALUTO PERSONALE.
Dopo almeno 19 anni di attività tecnica in ambito IUTA, dapprima nella cosiddetta Commissione Tecnica, poi come coordinatore dell’Area Atleti e poi come coordinatore dell’Area Tecnica, ho ritenuto opportuno stimolare un avvicendamento delle mie funzioni tecniche presso la IUTA. A farmi decidere in questa direzione, è stata una serie combinata di circostanze e considerazioni, con al primo posto un maggiore impegno di carattere familiare. Ha inciso sicuramente anche la consapevolezza di ritenere concluso un ciclo di lavoro, che necessita essenzialmente di entusiasmo e nuovi obiettivi. Ha inciso la tranquillità di trovare un sostituto importante in Enrico Vedilei, che si è messo a disposizione del Presidente quando ha saputo del mio proposito. Ha inciso anche la necessità ormai non più derogabile di dedicare tempo ed energie al recupero statistico e alla diffusione delle numerose classifiche, che ho ricercato ed archiviato dagli anni 70 a oggi, oltre 17.000 classifiche, 1.700 graduatorie e 4.000 tra riviste e libri, da cui potrò estrarre ancora ulteriori dati, stimati in altre 10.000 classifiche. L’Area Statistiche della IUTA, che continuerò a coordinare nel quadriennio 2021-2024, ha sposato la causa di importanti colleghi internazionali, quali Andy Milroy, Gerard Stenger, Nick Marshall, Jean Lepotier, Marian Kalabus et altri di depositare sugli archivi della DUV tutte le nostre numerose evidenze riguardanti l’Ultramaratona e l’Ultratrail, affiancandoci al lavoro di ricerca e caricamento di Jürgen Schoch, Andreas Knop, Regina Berger-Schmitt e dei loro collaboratori. Tra questi spicca l’amico Marcello Spreafico, che oltre ad occuparsi presso la DUV del caricamento delle classifiche spagnole, si occupa soprattutto delle classifiche italiane. Ad aiutarci in questa “impresa ciclopica”, sono in prima fila Enrico Vedilei e ultimamente anche il Presidente Zucchinali. Spero anche di poter contare sul ritorno collaborativo di Franco Ranciaffi, prestigioso statistico negli anni a cavallo del millennio. Ha inciso anche la stanchezza degli ultimi due quadrienni di rapporti difficili dal punto di vista tecnico con la Federazione. Alla base di questa stanchezza, stanno filosofie e scelte diverse, anzi lontane dal mio credo, che è fondato sulla quantità, come la base per le scelte da fare, in specialità che non consentono numerose gare all’anno. Nominato nella veste di coordinatore tecnico del settore Ultramaratone, il 7 febbraio 2007 dal Presidente Fidal Arese, su proposta del Consigliere federale Pierluigi Migliorini, ho svolto questo incarico con impegno, passione e via-via accresciute collaborazioni ed esperienze e sono stato riconfermato nei quadrienni 2009-2012 e 2013-2016. L’incarico federale è stato lungo, dieci anni non sono pochi, ma sono trascorsi velocemente, grazie ai grandi risultati qualitativi e quantitativi ottenuti dai nostri atleti Top nelle competizioni internazionali. Oltre agli atleti, il mio ringraziamento va in primis ai due tecnici Maurizio Riccitelli e Giorgio Marchesi, che mi hanno affiancato, supportato e stimolato nelle decisioni prese. Il ringraziamento va esteso ai compianti Pierluigi Migliorini e Renata D’Antoni, fautori della prima scelta del Presidente Arese. Un altro grazie sincero va da me espresso ai Presidenti IUTA Franco Ranciaffi e Gregorio Zucchinali, che hanno creduto in me e poi mi hanno sempre spinto in questa direzione. Un altro importante grazie lo devo ai Commissari tecnici federali che mi hanno guidato, Nicola Silvaggi, Francesco Uguagliati (soprattutto, grazie Francesco) e Massimo Magnani.
Rimarrò comunque a disposizione tecnicamente in questo quadriennio del Presidente Zucchinali, quale suo consulente personale e così pure del coordinatore dell’Area Tecnica Vedilei, non solo per un doveroso passaggio di consegne, ma anche come collaboratore ogni qualvolta lo vorrà.
Nell’inviarvi un caro saluto, desidero ringraziare tutti i tecnici che si sono susseguiti in ambito IUTA in questi fantastici 19 anni. Sono stati rapporti molto proficui per la mia crescita personale e hanno contribuito direttamente anche alle mie personali soddisfazioni, che non ho mai esternato, ma che sono state tantissime.
Una dedica finale la riservo alla mia allieva Sara Valdo, che mi ha permesso di testare, comprendere e verificare le numerose dinamiche della periodizzazione, che solo sulla carta avevo studiato con l’indimenticabile amico Antonio Mazzeo. A Sara ho promesso di riservare per prima le mie esperienze di campo.
Comunque non è detto che non ritorni fra quattro anni.
Ciao
Stefano Scevaroli
 
Area riservata

Nickname :

Password :

Recupera user/password

 

Registrati alla newsletter


Sponsor / Eventi


























































copyright IUTA Per domande su questo sito Web contattare
IutaItalia by JotaroKujo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia LicenseBased on a work at www.iutaitalia.it
Creative Commons License