Grand Prix Iuta

GP Iuta ALBO d'ORO
GP Iuta 2020 UltraTrail
GP Iuta 2020 Ultramaratona
GP Iuta 2019 UltraTrail
GP Iuta 2019 Ultramaratona
GP Iuta 2019 Combinata Club
GP Iuta 2018 UltraTrail
GP Iuta 2018 Ultramaratona
GP Iuta 2018 Combinata Club
GP Iuta 2017 UltraTrail
GP Iuta 2017 Ultramaratona
GP Iuta 2017 Combinata Club
GP Iuta 2016 UltraTrail
GP Iuta 2016 Ultramaratona
GP Iuta 2016 Combinata CLUB
GP Iuta 2015 UltraTrail
GP Iuta 2015 Ultramaratona
GP Iuta 2014 UltraTrail
GP Iuta 2014 Ultramaratona
GP Iuta 2013 UltraTrail
GP Iuta 2013 Ultramaratona
GP Iuta 2012 UltraTrail
GP Iuta 2012 Ultramaratona
GP Iuta 2011 - classifiche
GP Iuta 2010 - classifiche
GP Iuta 2009 - classifiche
GP Iuta 2008 - classifiche
GP Iuta 2007 - classifiche
GP Iuta 2006 - classifiche
GP Iuta 2005 - classifiche
GP Iuta 2004 - classifiche
GP Iuta 2003 - classifiche
* * * * * * * * * * * * * * * *

Calendari

Calendari Campionati IUTA
Camp. Italiani Iuta 2020
Camp. Italiani Iuta 2019 CLUB
Camp. Italiani Iuta 2019
Camp. Italiani Iuta 2018
Camp. Italiani Iuta 2018 CLUB
Camp. Italiani Iuta 2017
Camp. Italiani Iuta 2016
Camp. Italiani Iuta 2015
Camp. Italiani Iuta 2014
Camp. Italiani Iuta 2013
Camp. Italiani Iuta 2012
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2010
Camp. Italiani Iuta 2008
Camp. Italiani Iuta 2007
Camp. Italiani Iuta 2006
Camp. Italiani Iuta 2005
Camp. Italiani Iuta 2004
Camp. Italiani Iuta 2003
Camp. Italiani Iuta 2002
Camp. Italiani Iuta 2001
Calendari Internazionali
Calendario IAU 2016
Calendario IAU 2015
Calendari Nazionali
2020 Calendario Iuta U-T
2020 Calendario Iuta U-M
2019 Calendario Iuta U-M
2019 Calendario Iuta U-T
2018 Calendario Iuta U-M
2018 Calendario Iuta U-T
2017 Calendario Iuta U-M
2017 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-T
2014 Calendario Iuta
2013 Calendario Iuta
2012 Calendario Iuta
2011 Calendario Iuta
2010 Calendario Iuta
2009 Calendario Iuta
2008 Calendario Iuta
2007 Calendario Iuta
2006 Calendario Iuta
2005 Calendario Iuta
2004 Calendario Iuta
2003 Calendario Iuta
2002 Calendario Iuta
2001 Calendario Iuta
2000 Calendario Iuta
1999 Calendario Iuta
Circuiti
CrIUTAerium 2015 class donne
CrIUTAerium 2015 class uomini
CrIUTAerium 2015 regolamento
Varie
Camp. ItalianI FIDAL all time

Adotta il percorso

Premessa

Antidoping

Norme Antidoping (nadoitalia.it)

ATLETI di interesse IUTA

Progetto Atleti di interesse IUTA

C.I. IUTA di combinata IND

C.I. Iuta 2019 - REG

Camp. Ita. IUTA per CLUB

Classifica 2^ edizione (2019)

Challenge patrocinio Iuta

Challenge L.Orta 50Km in 20giorni

Convenzioni per tesserati

Elenco convenzioni

Cosa fa la IUTA

Cosa fa la IUTA

IAU: documenti / moduli

Istruzioni per le classifiche

Incentivi Organizzatori

Incentivi gare SU PISTA 2019

IUTA: cert.percorsi

6 Ore Templari 2011

IUTA: criteri di selezione

Criteri di selezione 2019 CM 24 ore

IUTA: relazioni di convegni e seminari

Accinni CNR - Marcatori biochimici di equilibrio cellulare e stress ossidativo

MODULI IUTA 2020

LISTA MODULI 2020

Normative e quote IUTA 2015

Classi di Qualità IUTA 2015

Normative e quote IUTA 2016

Classi di Qualità IUTA 2016

Normative e quote IUTA 2017

Classi di Qualità IUTA 2017

Normative e quote IUTA 2018

NORMATIVE e QUOTE 2018

Normative e quote IUTA 2019

NORMATIVE e QUOTE 2019

Normative e quote IUTA 2020

NORMATIVE e QUOTE 2020

Organigramma IUTA

organigramma IUTA 2017-2020 al 20.02.2020

OverChallangeTrail

OCT 2015 class. femminile

Regolamenti gare ist. U-M

26 settembre 2020_6 ORE DI AZZANO SAN PAOLO (Bg)

Regolamenti gare ist. U-T

2020.06.14 Villa Lagarina

Statuto IUTA

Statuto - 6 gennaio 2009

Tesserati IUTA 2019

Elenco tesserati Iuta al 19.9.2019

Tesserati IUTA 2020

Elenco tesserati Iuta al 7.3.2020

Tesserati IUTA anni prec.

Tesserati IUTA 2018

Tracce GPS

ARCHIVIO TRACCE GPS

Trofeo delle Regioni

Regolamento TdR 2019

Verifica gli Iscritti

Presentazione

Youri - raccolta pile

Volantino di presentazione


Gruppi Sportivi -link-

- Asd Villa De Sanctis
- GSD Mombocar
- Amatori Atletica Chirignago
- Bergamo Stars Atletica
- Sport Events Cortona

Siti Amici -link-

- Lupatotissima
- Magraid
- Corsa in montagna
- Run Today
- 100 km del Passatore
- Podisti Net
- CorriUmbria
- Il Blog di Sir Marathon
- il blog di Enrico Vedilei
- Ultrasport maratone e dintorni
- Spiritotrail
- AndòCorri


News del :28-1-2020, 08:43 Scritta da: Stefano.64
Tu sei un runner con quale fibra?
Ci sono 2 tipi di corridori: quelli che hanno una velocità superiore – le cui prestazioni migliorano con l’accorciarsi della corsa – e quelli che hanno una resistenza superiore – le cui prestazioni migliorano con l’allungarsi della corsa. La maggior parte dei corridori, a meno che non siano allenati individualmente, segue un programma di allenamento generico, ma questi piani non riconoscono le differenze nei tipi di fibre muscolari dei corridori e nei loro profili metabolici associati. I tipi di fibre che compongono i singoli muscoli influenzano notevolmente le prestazioni.

Gli esseri umani hanno 3 diversi tipi di fibre muscolari.

Le fibre a innesto lento (ST) vengono coinvolte per tutte le corse aerobiche, mentre le fibre a innesto rapido B (FT-B) vengono coinvolte solo per brevi attività di produzione anaerobica ad alta forza, come lo sprint e il salto. Le fibre Fast-twitch A (FT-A), che rappresentano una transizione tra i 2 estremi delle fibre ST e FT-B, vengono reclutate per attività anaerobiche prolungate con una produzione di forza relativamente elevata, come le gare di 400 m. È un dato di fatto che si hanno più fibre ST che fibre FT, altrimenti si sarebbe un velocista piuttosto che un corridore di fondo. Tuttavia, anche all’interno di un gruppo di corridori di distanza, c’è ancora una disparità nella quantità di fibre ST. Alcuni corridori possono avere il 90% di fibre ST e il 10% di fibre FT (maratoneti), mentre altri possono avere il 60% di fibre ST e il 40% di fibre FT .
Al posto di una biopsia muscolare per determinare l’esatta composizione del tipo di fibra muscolare, ponetevi le seguenti domande:
1. 1. Quando gareggiate:
a) Sei in grado di stare con i tuoi concorrenti durante le fasi intermedie, ma arranchi nell’ultimo mezzo chilometro?
b) Hai difficoltà a mantenere il ritmo durante le fasi intermedie, ma riesci a finire veloce e a superare gli altri?
Se avete risposto a, probabilmente avete più fibre ST. Se hai risposto b, hai più fibre FT.
2. 2. Quale tipo di allenamento è più facile e naturale:
a) Lunghi intervalli (ripetizioni da 800 a 1.500 m), corse lunghe e corse a tempo;
b) Intervalli brevi e veloci (200 e 400 m).
Se avete risposto a, avete più fibre ST. Se hai risposto b, hai più fibre FT.
3. 3. Quali allenamenti non vedi l’ora di fare di più:
a) Lunghi intervalli e corse a tempo;
b) Intervalli brevi e veloci.
Se avete risposto a, avete più fibre ST. Se hai risposto b, hai più fibre FT. (Le persone tendono a galvanizzarsi per i compiti in cui eccellono, mentre sono più ansiose per i compiti che sono difficili).
Comprendere il tipo di fibra può aiutarti ad allenarti in modo più intelligente. Mentre la maggior parte dei corridori fa gli stessi allenamenti per concentrarsi su una gara specifica, il vostro allenamento e la vostra corsa dovrebbero riflettere la vostra fisiologia. Per esempio, se avete il 90% di fibre ST e il 10% di fibre FT, la vostra gara migliore sarà probabilmente la maratona e il vostro allenamento dovrebbe concentrarsi sul chilometraggio e sulle corse a tempo.
Se avete il 60% di fibre ST e il 40% di fibre FT, la vostra gara migliore sarà probabilmente quella degli 800 m o del miglio, e il vostro allenamento dovrebbe concentrarsi meno sul chilometraggio e più sull’interval training.
Se entrambi i corridori di cui sopra vogliono correre un 5 o 10 km, l’ex corridore dovrebbe inizialmente fare intervalli più lunghi, cercando di diventare più veloce con l’allenamento – per esempio, completare le ripetizioni di 1.200 m al passo di corsa di 5 km, aumentando la velocità al passo di corsa di 3 km o diminuendo il recupero con il progredire dell’allenamento.
Il secondo corridore dovrebbe fare intervalli più brevi, cercando di mantenere il ritmo più a lungo con l’allenamento, come per esempio ripetere 800 m al ritmo di corsa di 3 km, aumentando la distanza a 1.200 m o aumentando il numero di ripetizioni man mano che l’allenamento progredisce. Quindi, ci possono essere 2 percorsi da far incontrare nello stesso punto.
www.runcard.com

 

Area riservata

Nickname :

Password :

Recupera user/password

 

Registrati alla newsletter


Sponsor / Eventi


























































copyright IUTA Per domande su questo sito Web contattare
IutaItalia by JotaroKujo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia LicenseBased on a work at www.iutaitalia.it
Creative Commons License