Statistiche web Grandi eventi. Integrato l’elenco d’iniziative: CS 1.871 - IUTA Italia

Grandi eventi. Integrato l’elenco d’iniziative: CS 1.871

Il Presidente Regione Veneto: “Il Veneto è una Regione che come nessun’altra riesce a coniugare cultura, sport, turismo, tradizioni e storia: il modo migliore per presentare e valorizzare un simile patrimonio è quello di progettare e offrire una serie di grandi eventi che non solo sappiano veicolare un territorio unico ma anche trasformarsi in uno strumento di promozione e di attrazione. Ecco perché, oltre a quanto presentato nei mesi scorsi attraverso il Programma regionale dei Grandi Eventi, ho voluto che fossero inserite altre iniziative, di grande valore: il Veneto ha risorse potenzialmente infinite da raccontare e abbiamo il dovere di farle conoscere sia all’interno che oltre i confini regionali”. 

Queste le parole con cui il Presidente della Regione Veneto ha commentato l’approvazione da parte della Giunta regionale delle nuove iniziative da inserire nel Programma Regionale per la Promozione dei Grandi Eventi. Il provvedimento, illustrato dal Governatore nel corso del punto stampa odierno, integra l’elenco presentato lo scorso maggio con una serie di iniziative ritenute meritevoli, per la realizzazione delle quali viene stanziata una cifra complessiva di 700mila euro. Si tratta di una serie di eventi, suddivisi in tre tipologie: Grandi eventi celebrativi istituzionali, Grandi eventi legati a manifestazioni sportive, ciclismo e cicloturismo, Altri grandi eventi di particolare rilevanza.

All’interno del primo gruppo sono ricompresi: eventi legati alla Beatificazione di Papa Luciani che vedranno l’Agordino come luogo d’elezione; le celebrazioni per i 400 anni del Teatro Goldoni di Venezia che sarà protagonista di un calendario di appuntamenti tra l’ottobre 2022 e il dicembre 2024; le celebrazioni per il bicentenario della morte di Antonio Canova, che vedranno le città di Bassano e Treviso ospitare mostre dedicate al grande scultore.

I Grandi eventi legati a manifestazioni sportive, ciclismo e cicloturismo vedranno un articolato elenco di iniziative: la Youth League Karate 1, competizione concepita per evidenziare l’impatto del Karate in giovane età, per la quale Jesolo è stata scelta come unica tappa italiana; il Campionato Europeo IAU 2022 di 24 ore, che si svolgerà a Verona il 17 e 18 settembre; l’UCI Gravel World Championship, per il quale il Veneto è stato scelto come prima regione ospitante al mondo; Azzurro Caorle; il Campionato del Mondo WAKO Cadetti/Junior a Jesolo; la Coppa del Mondo FIS di Cortina, in un’ottica di avvicinamento ai Giochi Olimpici Invernali Milano Cortina 2026.

Ulteriori eventi saranno The Venice Glass Week, iniziativa ideata per celebrare, promuovere e supportare il vetro artistico, in particolare quello di Murano e la Mostra “La fabbrica del Rinascimento”, che ricostruisce 30 anni della vita artistica di Vicenza, dal 1550 all’inaugurazione del Teatro Olimpico nel 1585, grazie all’opera di Andrea Palladio, Paolo Veronese, Jacopo Bassano e Alessandro Vittoria.

“La celebrazione istituzionale di eventi di rilevanza storico-culturale e di figure del passato che con la loro opera hanno contributo ad elevare il Veneto a livello nazionale ed internazionale sotto il profilo sociale, artistico, culturale non è solo un impegno che assumiamo nei confronti della collettività ma è anche il modo migliore per rendere omaggio alla storia della nostra regione e a quanti hanno contribuito a scriverla. Il Veneto possiede un immenso patrimonio materiale e immateriale rappresentato da luoghi, avvenimenti, opere e raccolte. Di pari rilevanza il ruolo riconosciuto allo sport, sia per i valori di cui le diverse discipline si fanno portatrici, sia per far conoscere la geografia di una Regione che offre agli sportivi un ambiente naturale unico in cui allenarsi, tra 9 siti Unesco e 5 parchi regionali. Arte, artigianato, pittura, scultura e architettura completano il quadro. Il Veneto merita dei grandi eventi perché è una Regione dalla versatile grandezza”, ha concluso il Presidente. 

13.09.2022                                                  www.regione.veneto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.