Statistiche web 45^ Pistoia-Abetone Ultramarathon – 26.06.2022: Risultati - IUTA Italia

45^ Pistoia-Abetone Ultramarathon – 26.06.2022: Risultati

Domenica 26 giugno 2022 è andata in scena la 45^ Pistoia-Abetone Ultramarathon. Dopo due anni di stop a causa della pandemia, sono stati registrati oltre 1.000 atleti partecipanti per 5 gare. L’organizzazione ha curato tutti i particolari per la riuscita dell’evento, nato nel lontano 1976: 20 ambulanze, 16 punti ristoro con cibi e bevande, 50 addetti delle Misericordie, Croce Rossa, Protezione Civile, AVIS, 400 volontari lungo il percorso.

Partenza alle ore 7.30 a Piazza Duomo di Pistoia con 1.200 atleti per i traguardi di 30km (San Marcello) e 50km (Abetone).

Nella prova più lunga di 50km con arrivo all’Abetone (1.388m), tra gli uomini ha dominato il ruandese Jean Baptiste Simukeka (GS Orecchiella Garfagnana), il quale ha tagliato il traguardo in 3h32′18”, al 2° successo all’Abetone, il 1° nel 2017. La sua media è stata di 4’15”/km. 2° Simone Pessina (CS San Rocchino Brescia) in 3h39’44” e 3° Filippo Bovanini (Atletica Avis Castel S. Pietro Bo) 3h40’36”.

Tra le donne, trionfo per la nazionale Federica Moroni (GS Gabbi) 4h11’43”, che migliora di 30” il suo PB nella gara ed è anche 9^ assoluta. 2^ Ilaria Bergaglio (Atletica Novarese) 4h16’20” e 3^ Claudia Marietta (GS Lammari Lu) 4h29’53”. Sul traguardo anche Chiara Pandolfi, atleta non vedente, cat. T11, con la guida Ilaria Razzolini. Il record femminile rimane dell’ungherese Simona Staicu 3h58’19” (2015). Migliore italiana Monica Carlin 3h59’48” (2007).

Nella classifica generale 2022 figurano 635 finisher.

TRAGUARDO SAN MARCELLO Matteo Lucchese, 3 volte vincitore della Pistoia-Abetone Ultramarathon 50km (2015-16-19), è 1° quest’anno sul traguardo di San Marcello 30km in 2h01’01”, 2° Filippo Ceccarelli (Atletica Virtus) 2h04’13” e 3° Massimo Tredici (Aurora Montale) 2h08’09”.-

ALTRI TRAGUARDI Alle ore 9 invece da San Marcello sono partiti 170 camminatori per la prova Freewalking San Marcello-Abetone di 20km con traguardo all’Abetone.

Infine alle ore 9.30 da Le Regine (1.276m) i partecipanti al Quarto Traguardo Regine-Abetone 3km riservato agli atleti con disabilità e loro accompagnatori, circa 400 persone.

Inoltre alle ore 1 di domenica è partita la Traversata Notturna Rifugio Portafranca-Abetone di 22km (D+ 1.000m ca) con arrivo in concomitanza dei primi concorrenti della Pistoia-Abetone, su un percorso adatto a escursionisti esperti e allenati. L’escursione notturna è stata curata dal Club Alpino Italiano Pistoia.

CAMPIONATO ITALIANO IUTA 2022 DI 50 KM IN SALITA

Numerosi e soddisfatti anche i numerosi vincitori del 10° Campionato Italiano IUTA 2022 di 50 km in Salita. Fino al 2006 il percorso misurava 52-53km, poi dal 2007 si è passati ai canonici 50km.

Si ricorda che sino al 2010 esisteva un unico Campionato Italiano di 50 km su Strada. Poi, dal 2011, si è aggiunto quello in Salita, assegnato sempre all’evento organizzato dall’ASCD Silvano Fedi.

ALTRI CAMPIONATI Inoltre la gara di 50km è anche Campionato Nazionale UISP di Gran Fondo, Campionato Nazionale di Gran Fondo Donatori, Poker Race Ultramarathon – Challenge Romagna-Toscana. Il traguardo di 30km invece Campionato Regionale di Gran Fondo Donatori AVIS.

L’IMPRESA DI GIORDANO CHIAPPELLI Da segnalare che Giordano Chiappelli, 69 anni, ha tagliato per 45^ volta il traguardo dell’Abetone, quindi partecipato non si è perso neanche un’edizione della gara. Per ben 13 anni – dal 1976 al 1988 – Giordano e suo padre Orlando hanno vissuto la corsa assieme, tagliando sempre il traguardo. Per poi ritornare indietro con la Saca, scendere alla fermata di Campopiano e tornare a casa a piedi, a Villa di Cireglio, con la corsa ancora nelle gambe. Anche lui volle partecipare con il figlio alla 1^ edizione e da quella volta non ha mai mollato. Orlando fu costretto a ritirarsi solo all’ultima edizione della sua vita, all’altezza di San Marcello, a causa dei primi sintomi della malattia che di lì a poco se lo sarebbe portato via. Nel 1978, Giordano si è classificato 6° e nel 1981 invece 9°. Il suo miglior crono sui 50km dell’Abetone 6h00’38” (2014). Il figlio Simone, 38 anni, invece è stato 2 volte finisher al traguardo dell’Abetone (2007-2017): insomma la corsa e la Pistoia-Abetone è un’abitudine familiare per i Chiappelli.

PERCORSO GARA Il percorso di 50km è assai impegnativo. Si parte da Pistoia a 65 mslm per giungere all’Abetone a 1.388mslm, con 20km di salite e 6,5 km di discese.

Altra difficoltà da non trascurare la temperatura elevata. Ma il percorso in linea è senz’altro spettacolare, perché immerso nel verde dell’Appennino Tosco-Emiliano.

LA STORIA La Pistoia-Abetone nasce nel 1976, ma le sue origini sono da ricercare nel 1968 quando Artidoro Berti, mito dell’atletica pistoiese, decide di mettere un sigillo particolar alla sua lunga e prolifica carriera (2 titoli italiani nella maratona e 1 maglia azzurra alle Olimpiadi di Helsinki 1952): il 20 ottobre il 48enne il corridore lancia una sfida: «Ora vi faccio vedere io la fatica del maratoneta. Vado all’Abetone di corsa!». Circondato dall’affetto di amici e sportivi ma anche da tanto scetticismo, Artidoro affronta l’arrampicata con il coraggio di un leone: in poco più di 5 ore il piccolo atleta pistoiese entra in piazza delle Piramidi ad Abetone, accolto da Zeno Colò che lo premia con una medaglia e si intrattiene qualche minuto con lui. I due, immortalati da fotografi e cineoperatori, commentano l’impresa che otto anni dopo sarà presa ad esempio dalla Cooperativa Atletica Silvano Fedi: è proprio in onore a quella corsa in solitario che la società pistoiese decide di organizzare la prima PistoiaAbetone. Il 18 luglio 1976 inizia dunque la storia di quella che diventerà una delle ultramaratone più dure e affascinanti d’Europa, una classica del podismo amata e temuta da ogni podista. Chi vi ha preso parte almeno una volta, l’ha definita “la corsa delle corse”, “la classicissima”, “la regina delle 50km”.

MEDAGLIA Per tutti i finisher, la bella medaglia dell’artista Paolo Cassa.

Inoltre, dal 2017 una targa commemorativa saluta il passaggio degli atleti al 12,5°km, disegnata sempre da Cassai e costituita da una lastra di acciaio di 3 metri per 1 metro.

CLASSIFICA GENERALE 50 KM 45^ PISTOIA-ABETONE – Club Super Marathon Italia

CLASSIFICA DI TUTTE LE EDIZIONI Statistica di ultramaratona della DUV (d-u-v.org)

FOTO Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.