Grand Prix Iuta

GP Iuta ALBO d'ORO
GP Iuta 2021 UltraTrail
GP Iuta 2021 Ultramaratona
GP Iuta 2020 UltraTrail
GP Iuta 2020 Ultramaratona
GP Iuta 2019 UltraTrail
GP Iuta 2019 Ultramaratona
GP Iuta 2019 Combinata Club
GP Iuta 2018 UltraTrail
GP Iuta 2018 Ultramaratona
GP Iuta 2018 Combinata Club
GP Iuta 2017 UltraTrail
GP Iuta 2017 Ultramaratona
GP Iuta 2017 Combinata Club
GP Iuta 2016 UltraTrail
GP Iuta 2016 Ultramaratona
GP Iuta 2016 Combinata CLUB
GP Iuta 2015 UltraTrail
GP Iuta 2015 Ultramaratona
GP Iuta 2014 UltraTrail
GP Iuta 2014 Ultramaratona
GP Iuta 2013 UltraTrail
GP Iuta 2013 Ultramaratona
GP Iuta 2012 UltraTrail
GP Iuta 2012 Ultramaratona
GP Iuta 2011 - classifiche
GP Iuta 2010 - classifiche
GP Iuta 2009 - classifiche
GP Iuta 2008 - classifiche
GP Iuta 2007 - classifiche
GP Iuta 2006 - classifiche
GP Iuta 2005 - classifiche
GP Iuta 2004 - classifiche
GP Iuta 2003 - classifiche
* * * * * * * * * * * * * * * *

Calendari

Calendari Campionati IUTA
Camp. Italiani Iuta 2021
Camp. Italiani Iuta 2020
Camp. Italiani Iuta 2019 CLUB
Camp. Italiani Iuta 2019
Camp. Italiani Iuta 2018
Camp. Italiani Iuta 2018 CLUB
Camp. Italiani Iuta 2017
Camp. Italiani Iuta 2016
Camp. Italiani Iuta 2015
Camp. Italiani Iuta 2014
Camp. Italiani Iuta 2013
Camp. Italiani Iuta 2012
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2010
Camp. Italiani Iuta 2008
Camp. Italiani Iuta 2007
Camp. Italiani Iuta 2006
Camp. Italiani Iuta 2005
Camp. Italiani Iuta 2004
Camp. Italiani Iuta 2003
Camp. Italiani Iuta 2002
Camp. Italiani Iuta 2001
Calendari Nazionali
2021 Calendario Iuta U-T
2021 Calendario Iuta U-M
2020 Calendario Iuta U-M
2020 Calendario Iuta U-T
2019 Calendario Iuta U-M
2019 Calendario Iuta U-T
2018 Calendario Iuta U-M
2018 Calendario Iuta U-T
2017 Calendario Iuta U-M
2017 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-T
2014 Calendario Iuta
2013 Calendario Iuta
2012 Calendario Iuta
2011 Calendario Iuta
2010 Calendario Iuta
2009 Calendario Iuta
2008 Calendario Iuta
2007 Calendario Iuta
2006 Calendario Iuta
2005 Calendario Iuta
2004 Calendario Iuta
2003 Calendario Iuta
2002 Calendario Iuta
2001 Calendario Iuta
2000 Calendario Iuta
Varie
Camp. ItalianI FIDAL all time

Adotta il percorso

Premessa

Antidoping

Norme Antidoping (nadoitalia.it)

ASSEMBLEA IUTA 2021

Assemblea 26.2.2021

ATLETI di interesse IUTA

Progetto Atleti di interesse IUTA

C.I. IUTA di combinata IND

C.I. IUTA combinata IND 2022

Camp. Ita. IUTA per CLUB

IL REGOLAMENTO 2022 - 4^ ed.

Certificati di misurazione

Lista PERCORSI e PISTE

Challenge patrocinio Iuta

Challenge Orta 10 in 10

Convenzioni per tesserati

Elenco convenzioni gare

Cosa fa la IUTA

Cosa fa la IUTA

IAU: documenti / moduli

Istruzioni per le classifiche

Incentivi Organizzatori

Incentivi gare SU PISTA 2019

IUTA: cert.percorsi

6 Ore Templari 2011

IUTA: criteri di selezione

Criteri di selezione 2019 CM 24 ore

IUTA: relazioni di convegni e seminari

Alimentazione ed integrazione by Elena Di Vittorio

MODULI IUTA 2021

Lista moduli 2021

MODULI IUTA 2022

Lista Moduli IUTA 2022

Normative e quote IUTA 2019

NORMATIVE e QUOTE 2019

Normative e quote IUTA 2020

NORMATIVE e QUOTE 2020

Normative-quote IUTA 2021

Normative-quote IUTA 2021

Normative-quote IUTA 2022

Normative-quote IUTA 2022

Organigramma IUTA

organigramma IUTA 2021-2024 al 16.10.2021

OverChallangeTrail

OCT 2015 class. femminile

Regolamenti gare ist. U-M

5 dicembre 2021_Sorrento Positano

Regolamenti gare ist. U-T

2021-08-28 Ultramarathon du Fallere

Statuto IUTA

Statuto - 6 gennaio 2009

Tesserati IUTA 2020

Elenco tesserati Iuta al 31.12.2020

Tesserati IUTA 2021

Elenco soci al 10.10

Tesserati IUTA quote 2022

Lista associati quote 2022

Tracce GPS

ARCHIVIO TRACCE GPS

Trofeo delle Regioni

TdR 2021 classifica

Verifica gli Iscritti

Presentazione

Youri - raccolta pile

Volantino di presentazione


Gruppi Sportivi -link-

- Asd Villa De Sanctis
- GSD Mombocar
- Amatori Atletica Chirignago
- Bergamo Stars Atletica
- Sport Events Cortona

Siti Amici -link-

- Lupatotissima
- Magraid
- Corsa in montagna
- Run Today
- 100 km del Passatore
- Podisti Net
- CorriUmbria
- Il Blog di Sir Marathon
- il blog di Enrico Vedilei
- Ultrasport maratone e dintorni
- Spiritotrail
- AndòCorri


News del :29-10-2010, 10:35 Scritta da: mauriziocrispi
Convegni - A padova, il 23 ottobre, ha avuto luogo un convegno nazionale di ultramaratona su risultanze scientifiche e aspetti nutrizionali

Convegno di <font class=padova 23 0ttobre 2010" />Sabato 23 ottobre, si è svolto a padova, presso la Sala Conferenze del II Reparto Mobile - Fiamme Oro. un convegno nazionale su "Ultramaratona. Risultanze scientifiche e aspetti nutrizionali".
Il convegno, attuato per iniziativa  del
la IUTA Italian Ultramarathon and Trail Association,  in collaborazione con Fiamme Oro e del Centro Studi & Ricerche della FIDAL e con la sinergia della Provincia di padova, è stato di grande spessore scientifico e ha avuto una qualificata partecipazione di pubblico, per quanto non numerosissima, ma nemmeno scarna, dal momento che l'argomento trattato era destinato ad un pubblico di nicchia.
La partecipazione al convegno attribuiva 0,5 crediti formativi ai tecnici FIDAL.

Forse, in un futuro, si potrebbe tentare di estendere la partecipazione anche agli studenti di Scienze motorie, con un'adeguata - previa - pubblicizzazione: far crescere la cultura scientifica delle ultramaratone in questa fascia di utenti, sarebbe sicuramente un'incvestimento a lungo termine per lo sviluppo del movimento dell'ultramaratona.

Di seguito le notazioni conclusive e di bilancio dell'importante iniziativa di Nicola Tiso, Commissione raduni IUTA.

Nella foto, un momento del convegno.


CONVEGNO DI padova

UN GRANDE EVENTO SI VEDE DA CHI LO PRESENTA E DA COME VIENE COMPRESO E NON DA QUANTE PERSONE VI PARTECIPINO

(Nicola Tiso) Con questa frase vorrei aprire questa consueta riflessione che viene fatta dopo la realizzazione di ogni evento.
In primo luogo si cerca sempre di comprendere se le aspettative sono state soddisfatte, ci riferiamo in particolare agli spettatori, e se i relatori erano consoni ed hanno raggiunto l'obiettivo dell'evento.

La prima impressione è stata quella, evidente, della scarna presenza di spettatori rispetto alla aspettative (40 persone registrate) in un palcoscenico, quello di padova, dove ci si sarebbe aspettati potesse essere una "culla" di interessati.
Certamente non sono poche ma l'obiettivo era sicuramente superiore considerati l'importanza dei temi trattati e dei relatori presenti.
Per questo motivo entro quest'anno saranno definite delle attività di promozione specifica, che verranno applicate ad ogni evento, che andranno in modo capillare a rivolgersi a università, associazioni sportive, negozi sportivi, palestre, quotidiani.

Seconda riflessione è stata quella che tutti gli interventi sono stati di alto spessore, taluni innovativi nei contenuti e taluni chiari ed espliciti. Stesso si può dire dei relatori ...perfetti.
Quindi il successo c'è stato!

La dimostrazione l'ho ricevuta il giorno successivo con la email di un partecipante:
Ieri ho partecipato a padova al Convegno citato; era la prima volta che partecipavo a un convegno in questa materia e sono rimasto molto contento; un grande plauso agli organizzatori e ai relatori ….. davvero tutti molto bravi , preparati e ben disponibili nel dibattito finale. [...]

Il messaggio è chiaro: interessante, utile, da ripetere, complimenti ai relatori! Sono questi i riscontri che spingono ad andare avanti...

Poi ho atteso un'altra email che mi era stata anticipata ancora il giorno del convegno, mail che diffondeva "gli appunti" del convegno agli amici che non avevano potuto esserci e riporta delle utili riflessioni:

GRANDI MARATONETI!

Oltre alla richiesta di “passare gli appunti” a qualcuno di voi, mi ero anche ripromesso di fare un riassunto per me stesso.
Intanto onore al merito di chi crede ancora alla diffusione di cultura scientifica applicata allo sport (presente Nicola TISO fra i destinatari in CC) e si impegna nell’organizzazione di eventi come questo.

  1. Di sicuro i ricercatori Roberto ACCINNI, Alessandra VEZZOLI e Gianluca SALVAGNO hanno presentato studi molto sofisticati e in alcune parti innovativi. In me si sono risvegliati i ricordi di chimica per cui ho potuto entusiasmarmi anche alla descrizione dello stato redox dei tioli (il glutatione, GSH, questo sconosciuto). [...] Sono emerse grandi variazioni dei parametri in una popolazione che si pensava omogenea come quella degli ultramaratoneti. Quindi i valori degli atleti, anche nelle semplici analisi del sangue, sono da interpretare nella loro evoluzione e non con “parametri di riferimento” rispetto alla cosiddetta normalità.
  2. Federico SCHENA ha portato le elaborazioni dei dati biomeccanici dei test sui 60km eseguiti su una decina di ultramaratoneti. Sono state eseguite misure precise ogni 10km e l’accumulo di fatica lascia i segni a ogni rilievo. [...]Antonio LA TORRE [...]ha delegato un suo collaboratore che ha presentato un’ottima relazione, contenente perle rare [...]
  3. Pietro TRABUCCHI ha presentato uno studio, tutto da sviluppare, su alcuni ultra trailer al recentissimo Tor des Géants (330km di sentieri alpini in Val d’Aosta, 24’000m dislivello positivo). I vincitori si sono prestati a eseguire un test di attenzione prima e dopo la gara. Altri si sono sottoposti a elettroencefalogramma in cui si dimostra che anche il cervello si stanca molto in situazioni di fatica prolungata e privazione di sonno. Se mai ci fossero stati dubbi, questo conferma l’importanza della componente psicologica rispetto a quella fisiologica nella prestazione sportiva. Soprattutto a livello della gestione cosciente di alcuni fenomeni che avvengono nella parte più profonda del cervello, fra talamo e amigdala.
  4. Ho tenuto per ultimo quello che è stato in verità il primo relatore, ovvero Attilio SPECIANI. Conoscevo il fratello Luca, più giovane di qualche anno, e mi ha stupito l’incredibile somiglianza nell’eloquio. Ha battuto il solito tema delle allergie alimentari ritardate, aggiornandolo con gli ultimi studi che avvalorano una teoria (e pratica) che trovate ben descritte nel fascicolo che ho scaricato da www.driatec.it. Tanti dettagli nel sito http://www.eurosalus.com/ e presso il relativo ambulatorio.

Un grazie sincero e profondo a tutti.

ULTRA GRAZIE!!

Nicola Tiso
Commissione Raduni

 

Area riservata

Nickname :

Password :

Recupera user/password

 

Registrati alla newsletter


Sponsor / Eventi





























































copyright IUTA Per domande su questo sito Web contattare
IutaItalia by JotaroKujo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia LicenseBased on a work at www.iutaitalia.it
Creative Commons License