Grand Prix Iuta

GP Iuta ALBO d'ORO
GP Iuta 2018 UltraTrail
GP Iuta 2018 Ultramaratona
GP Iuta 2017 UltraTrail
GP Iuta 2017 Ultramaratona
GP Iuta 2017 Combinata Club
GP Iuta 2016 UltraTrail
GP Iuta 2016 Ultramaratona
GP Iuta 2016 Combinata CLUB
GP Iuta 2015 UltraTrail
GP Iuta 2015 Ultramaratona
GP Iuta 2014 UltraTrail
GP Iuta 2014 Ultramaratona
GP Iuta 2013 UltraTrail
GP Iuta 2013 Ultramaratona
GP Iuta 2012 UltraTrail
GP Iuta 2012 Ultramaratona
GP Iuta 2011 - classifiche
GP Iuta 2010 - classifiche
GP Iuta 2009 - classifiche
GP Iuta 2008 - classifiche
GP Iuta 2007 - classifiche
GP Iuta 2006 - classifiche
GP Iuta 2005 - classifiche
GP Iuta 2004 - classifiche
GP Iuta 2003 - classifiche

Calendari

Calendari Campionati IUTA
Camp. Italiani Iuta 2018
Camp. Italiani Iuta 2017
Camp. Italiani Iuta 2016
Camp. Italiani Iuta 2015
Camp. Italiani Iuta 2014
Camp. Italiani Iuta 2013
Camp. Italiani Iuta 2012
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2011
Camp. Italiani Iuta 2010
Camp. Italiani Iuta 2008
Camp. Italiani Iuta 2007
Camp. Italiani Iuta 2006
Camp. Italiani Iuta 2005
Camp. Italiani Iuta 2004
Camp. Italiani Iuta 2003
Camp. Italiani Iuta 2002
Camp. Italiani Iuta 2001
Calendari Internazionali
Calendario IAU 2016
Calendario IAU 2015
Calendari Nazionali
2018 Calendario Iuta U-T
2018 Calendario Iuta U-M
2017 Calendario Iuta U-M
2017 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-T
2016 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-M
2015 Calendario Iuta U-T
2014 Calendario Iuta
2013 Calendario Iuta
2012 Calendario Iuta
2011 Calendario Iuta
2010 Calendario Iuta
2009 Calendario Iuta
2008 Calendario Iuta
2007 Calendario Iuta
2006 Calendario Iuta
2005 Calendario Iuta
2004 Calendario Iuta
2003 Calendario Iuta
2002 Calendario Iuta
2001 Calendario Iuta
2000 Calendario Iuta
1999 Calendario Iuta
Circuiti
CrIUTAerium 2015 class donne
CrIUTAerium 2015 class uomini
CrIUTAerium 2015 regolamento
Varie
Camp. ItalianI FIDAL all time

Adotta il percorso

Premessa

Antidoping

Norme Sportive Antidoping dal 26.10.2015

ATLETI di interesse IUTA

Avviso del 15 gennaio 2018

C.I. IUTA di combinata IND

Classifica Cormorultra

Campionati Mondiali 2018 100k

Criteri di selezione FIDAL deliberati il 21 dic 2017

Cosa fa la IUTA

Cosa fa la IUTA

IAU: documenti / moduli

Istruzioni per la compilazione delle classifiche nel format IAU-IUTA

IUTA: cert.percorsi

6 Ore Templari 2011

IUTA: convenzioni-gare

Elenco Convenzioni gare 2018

IUTA: criteri di selezione

19 - 05 - 2018 - Regolamento 9 Colli - CI Iuta - Cesenatico (FC)

IUTA: OverChallangeTrail

Over Challange Trail 2015 - classifica finale Donne

IUTA: relazioni di convegni e seminari

Accinni CNR - Marcatori biochimici di equilibrio cellulare e stress ossidativo

IUTA: statuto

Statuto IUTA - ultima versione approvata il 6 gennaio 2009

MODULI IUTA

modulo di tesseramento socio IUTA 2018 (fronte)

Normative e quote IUTA 2015

Classi di Qualità IUTA 2015

Normative e quote IUTA 2016

Classi di Qualità IUTA 2016

Normative e quote IUTA 2017

Classi di Qualità IUTA 2017

Normative e quote IUTA 2018

Calendario 2018 - norme Organizzatori Campionati Italiani IUTA di U-M

Organigramma IUTA

organigramma IUTA 2017-2020 (al 28.11.2017)

Regolamenti gare ist. U-M

14-01-2018 - Ultramaratona della pace sul Lamone - Traversara di Bagnacavallo (RA)

Tesserati IUTA 2017

Elenco tesserati IUTA al 13.10.2017

Tesserati IUTA 2018

Elenco tesserati al 22.1.2018

Trofeo delle Regioni

Trofeo delle Regioni 2018 - regolamento

Verifica gli Iscritti

Presentazione

Youri - aIUTAmi a trovare la traccia giusta

Presentazione


Gruppi Sportivi -link-

- Asd Villa De Sanctis
- Runners Bergamo
- GSD Mombocar
- Sanremo Runners
- 100 km di Seregno
- Amatori Atletica Chirignago
- Bergamo Stars Atletica
- Golden Club Rimini
- Sport Events Cortona

Siti Amici -link-

- Antonio Mazzeo
- Magraid
- Corsa in montagna
- Run Today
- 100 km del Passatore
- Podisti Net
- Parks Trail
- CorriUmbria
- Il Blog di Sir Marathon
- il blog di Enrico Vedilei
- Ultrasport maratone e dintorni
- Spiritotrail
- AndòCorri


News del :9-1-2018, 10:26 Scritta da: Segreteria Iutaitalia
Luisa Zecchino, una leonessa in gabbia (di Michele Rizzitelli)
Luisa Zecchino, una leonessa in gabbia
di Michele Rizzitelli

Il giorno in cui sono andato a trovarla è coinciso con quello più felice dei suoi ultimi tre mesi. Da oggi, le è stata concessa la stazione eretta e la deambulazione con appoggi, con tutto quello che comporta in termini di esigenze personali. Era raggiante. L’ho trovata seduta al bar del Presidio Ospedaliero di Riabilitazione ad Alta Specialità di Ceglie Messapica, una cittadina nel cuore della Puglia non lontana da Brindisi.

Appena ha visto me e Angela, come una leonessa per troppo tempo tenuta in cattività, ha tentato di alzarsi per venirci incontro. Siamo giunti nel momento in cui Michele Notarangelo stava andando via. Una singolare coincidenza: i detentori della MPI della 6 giorni su strada si salutavano abbracciandosi. Michele Notarangelo di Giovinazzo (BA) ha portato la Migliore Prestazione Italiana Maschile della 6 giorni su strada dai 814,880 km del grande Lucio Bazzana ai 821,746 km attuali. Luisa Zecchino da Massafra (TA) ha portato la stessa prestazione dai 723,227 km della grande Monica Barchetti ai 732,162 km attuali; è inoltre detentrice della MPI della 48h (314,500 km) e della 72 h (379,816 km), è la migliore azzurra della 24 h ed è vincitrice di numerose ultramaratone.

L’incidente stradale del 16 ottobre è ormai un lontano ricordo. Di primo mattino, faceva sedute di scarico reduce dalla Spartathlon, quando venne investita in pieno da un autocarro e catapultata di testa a sfondare il vetro del parabrezza. Furono attimi terribili: trauma cranico aperto, fratture somatiche cervicali, fratture costali multiple, trauma addominale con lacerazione del fegato, fratture multiple del bacino, frattura dell’ulna, della tibia, del perone e del malleolo tibiale destro. Trasportata all’Ospedale SS. Annunziata di Taranto, fu ricoverata in Rianimazione e poi sottoposta ad interventi di osteosintesi delle fratture del bacino, del braccio e della gamba.

Ed eccola ora, grazie all’adeguato trattamento chirurgico e alla sua forte fibra di triatleta, seduta al tavolino del bar a sorbire caffè e a gustare cioccolatini, ed è risaputo che il cioccolato infonde ottimismo e felicità.

L’intensa F.K.T. e il girovagare nel parco di 10.000 mq di questa struttura riabilitativa circondata interamente da ulivi secolari e antiche masserie, le rinfrancherà il corpo e l’anima. Per fortuna le fratture del bacino non hanno interessato le coxofemorali, e quelle cervicali non sono di tipo mielico, per cui le strutture locomotorie sono integre. E’ prevedibile una degenza ospedaliera breve. La vera riabilitazione la farà per conto suo con la corsa, la bicicletta e il nuoto. Adesso, tutto è in discesa.

Tornerà alle corse più motivata di prima. Negli ultimi tempi, mi aveva confidato: “Comincio a non starci più con la testa!”. Non ha avuto un incidente, si è preso tre mesi sabbatici per ricaricare le pile. Tornerà più forte di prima. Il lungo digiuno rende più affamati di vittorie.

Area riservata

Nickname :

Password :

Recupera user/password

 

Registrati alla newsletter


Sponsor / Eventi





























































copyright IUTA Per domande su questo sito Web contattare
IutaItalia by JotaroKujo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia LicenseBased on a work at www.iutaitalia.it
Creative Commons License